[a-] entropy 16

29 05 2010

contributo di William Nessuno al Congresso Destituente del Popolo della Schiavitù

E’ una giornata di sole strepitosa. Puntiamo sui giovani talenti. Mi chiedo: chi è giovane, oggi?
Grazie a Internet e al dissidente Wang Lixiong (ma pochissimi lo ricordano) io ho il ragazzo delle pulizie una volta alla settimana. E’ quel che vedete: il Nuovo Colonnello Buonasera. Ancora crede di essere il padre padrone e apre interessanti prospettive per una nuova concezione del termine “disastro ultimo”. Arriva all’improvviso in attesa di cogliere sfumature inaspettate del fluire del tempo: Il vento può servire? Ci sta pensando…
Non è una questione di valore in denaro, e si scatena la dietrologia rispetto all’orario di inizio dei lavori.
Vorrei parlare con l’autrice che non teme alcun Bavaglio: son tutte balle inventate, il doppio senso dell’umorismo sempre nel cuore. La censura che avanza. Quella ancora più drammatica che sta investendo l’adrenalina e l’inerzia dei giusti negli ambìti appartamenti di Alzheimer. Possono demolire le speranze di una Nazione  e io non posso fare a meno di disperarmi.  Alla fine troveranno il modo, il tempo e la pazienza, visto che la marea ha iniziato a salire e hanno scritto pagine sull’orlo di un piccolo burrone.
Gente decisamente connessa e inaccettabile.

Facebook, mattina, 22 maggio 2010

Annunci

Azioni

Information

3 responses

6 07 2010
tiptop

sento tanta indifferenza intorno… un lascia che accada
io non amo la politica, non credo ai politici, però credo di avere un vivissimo senso dell’ingiustizia, e cerco di far sì che il mio vivere si basi sul Rispetto e la dignità, e sento come mi stesse mancando l’ossigeno.
Sono stupefatta dell’indifferenza su fb, dove tanta cultura muove i suoi passi. Mettiamoci il bavaglio, sembra solo un nuovo gioco… sì dai, poi mettiamo ancora un po’ di tag alle foto, e ci commentiamo che tutto è bellissimo e siamo bravissimi.
Poi sentiremo clack, e sarà la chiave della serratura, che scatta.
” Per Letta la maggioranza è morta. Il PD ha un alibi di ferro” (da Spinoza, Serena Gandhi)

Mi piace

7 07 2010
williamnessuno

Ti capisco. Molto bene. FB – come tutta la Rete del resto- purtroppo ha dei limiti oggettivi, raccogie una protesta che pur intrinsecamente giusta non porta a nulla. Questo doveva essere il contenuto del mio intervento se fossi andato al Congresso.
Iio quando posso vado in piazza, ma anche quello ormai dà un senso di inutilità.
Possiamo impegnarci sul dare delle basi al nostro vivere, come dici tu: se lo facessero tutti, le cose andrebbero già meglio…

Mi piace

8 07 2010
tiptop

Pensa un mondo dove ognuno svolgesse il suo ruolo con serietà, conscio del suo post nella società… le leggi che ci sono andrebbero già bene, e forse non servirebbero neanche (è l’anarchia che sogno, pure utopia.)
Mi dico, fai qualcosa, ma cosa faccio, fondo un movimento? Il problema è che poi anche il movimento inizialmente puro viene fagocitato dal sistema…
se da un lato sono ottimista per quanto attiene la vita, la natura, le persone, diciamo il piccolo mondo in cui mi muovo, che trovo piena di bellezze, altrettanto mi sento senza speranze se penso all’evoluzione della società, all’onestà in un ruolo pubblico.

Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: