dopo tanti anni

27 01 2016

Per la prima volta dopo tantissimi anni ieri notte ho sognato la casa dove abitavo a Tromello.

In realtà non ho sognato l’interno.

L’ho vista da lontano perché, non so per quale motivo, volevo parcheggiarci  davanti per poi andare a fare altro altrove. Ho pensato “lì c’è sempre posto”.

La cosa veramente strana è che vedevo la casa non solo da lontano, ma da un punto impossibile: da una strada che non esiste, o almeno non esisteva al tempo: una strada che era un prolungamento di via Ajardi: in quel terreno c’è in realtà c’era una grossa villa. Invece nel sogno c’era sia la strada sia che una schiera di altre villette bianche.

Poi  sulla strada inesistente vedevo la signora Pina, la mia vicina dai capelli corti grigi che alll’epoca mi dava consigli di giardinaggio. Nel sogno mi diceva qualcosa distrattamente, ma non si capiva niente. Parlava e basta.

Non mi colpisce tanto il riafacciarsi di quei ricordi sepolti da più di dieci anni: mi arrovello sul possibile significato di questo sogno.

Questa strada inesistente interamente creata dalla mia mente.

Quest’idea di parcheggiare proprio là davanti. Per andare a far cosa, poi.

Nel sogno ero comunque assolutamente consapevole che quella casa intravista in distanza, davanti alla quale poi non sono mai arrivato, non mi appartiene più da tempo.


Azioni

Information

One response

28 01 2016
aitanblog

Un sogno da giorno della memoria…

Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: