quel che capita

15 10 2018

Ormai sono tanti anni (almeno dieci) che vado a farmi bucare all’Ospeale S.Andrea per il controllo dell’INR (densità del sangue…).
Una cosa che ho imparato da questa esperienza è che invecchiamo.
Eh sì, perché perfino l’infermiera più brava e più più carina adesso resta sempre bella ma ha qualche ruga.
Un’altra cosa che ho imparato è che se ci si mette con impegno si riesce a migliorare.
Un’inermiera che quando mi capitava anni fa mi metevo le mani nei capelli perché o mi faceva più buchi o mi faceva male recentemente non sbaglia un colpo.
Una terza cosa l’ho imparata stamattina.
E’ il mio turno. Entro nella sala prelievi.
L’infermiera più brava e più carina e un’altra bravissima di origine sarda discutono animatamente di analisi a un altro paziente, snocciolano termini tecnici che mi sono familiari ma che ora non ricordo già più.
L’infermiera pù brava e più carina mi era capitata, stamattina. Ero contento.
Ma continuando a discutre con la collega altrettano brava e non so bene quale fosse esattamente la ragione del contendere, non è riuscita a farmi il prelievo al primo colpo.
Abbiamo dovuto cambiare braccio per la prima volta in deci anni, e al secondo colpo è andata.
Ecco quel che capita quando ci si innervosisce.
Questo ho imparato stamattina.

Annunci

Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: